Psicoterapia per gli adulti

La psicoterapia è l’arte di prendersi cura del benessere psicologico della persona, favorirne lo sviluppo e l’evoluzione in un ambiente sicuro ed accogliente.

Quando una persona soffre delle conseguenze di un trama non è più in grado di rapportarsi pienamente al tempo presente, può avere comportamenti contraddittori, risposte affettive inadeguate ed imprevedibili come conseguenza  di un processo dissociativo che gli impedisce di godere gli aspetti positivi della propria vita.

L’evento traumatico può dipendere da eventi esterni ma più frequentemente dal modo in cui la persona è cresciuta, in particolare dagli abbandoni, l’incuria, le mancanze, la qualità ambivalente e discontinua delle relazioni con le persone che lo hanno curato durante la crescita.

Qualunque sia la manifestazione del problema psicologico, dall’ansia, alla depressione, agli attacchi di panico, lo psicoterapeuta si interroga sulla natura e sul senso del disagio e dei sintomi di cui soffre il paziente, trasformando il momento di crisi e di difficoltà in una preziosa opportunità di evoluzione e di sviluppo.

Il viaggio, inteso come percorso interiore, è una buona metafora per descrivere la psicoterapia, un viaggio dentro di sé che permette ad una persona di definire dei confini precisi, di scoprirsi capace di vivere la propria vita riconoscendosi sia le capacità che i limiti.

La psicoterapia ha una frequenza di almeno una seduta settimanale, segue una fase iniziale di tre colloqui per raccogliere la storia del paziente, valutarne la motivazione ed i bisogni e definire le modalità pià adatte di terapia.